I Raduni

L’evento principale di ogni club è il raduno organizzato nella propria Città dai propri membri. Dal settembre 2008 l’Associazione, ora denominata Maggiolini Partenopei, organizza il proprio raduno che, fino al 2014, ha avuto il nome di Volks’n’Sea. Il Volks’n’Sea, si è svolto nel suggestivo scenario dei Campi Flegrei, ed è stato un punto di riferimento per i maggiolinisti italiani, in quanto considerato il più grande evento dell’Italia meridionale che ha visto un’altissima partecipazione di persone e mezzi. Per i primi tre anni l’evento si è svolto presso il Molo Acquamorta, sul pontile del Comune di Monte di Procida, qui sono stati esposti tutti i veicoli, allestita l’area campeggio e le manifestazioni correlate all’evento. Il luogo è molto suggestivo in quanto permette di ammirare le vicinissime isole di Procida e di Ischia, facilmente raggiungibili in barca grazie alla collaborazione ed alla disponibilità di alcune cooperative turistiche. Dal 2011 al 2013, l’incontro si è svolto nella cornice del meraviglioso Parco Naturale “Fondi di Baia”, a due passi dall’area archeologica della villa imperiale di Baia, dal Castello Aragonese e dal mare. Nel Parco, all’interno di un cratere spento è impiantata un’azienda agrituristica fornita di un’area attrezzata, dove sono collocate le giostre per bambini, la piscina, i recinti degli animali e dei volatili, il ristorante, il bar, il palco, le docce solari, le colonnette d’acqua e luce per i camper ed un piccolo boschetto dove campeggiare con le proprie tende. Lungo i pendii del cratere vi sono vigneti terrazzati visitabili per mezzo di un trenino, mentre all’interno, sul fondo del cratere sono state posizionate le numerosissime autovetture giunte. Dal 2014 la location è il Pineta Varca d’Oro Resort, un complesso turistico polivalente dove si può alloggiare con quattro diverse formule: camping, hotel, residence e casa vacanza; munito di una spiaggia privata situata a 200 metri dalla Pineta o in alternativa all’acqua salata, di una fantastica piscina. Dal 2015, con la ridenominazione dell’Associazione si è deciso di dare nuova linfa alle attività mutando anche il nome dell’evento in “O’radun” Oltre alla stampa specialistica, anche quotidiani di tiratura nazionale come La Repubblica ed il Corriere della Sera hanno dato risalto alle passate edizioni del Volks’n’Sea, alle quali hanno partecipato maggiolinisti provenienti da 13 regioni italiane.